Pobierz aplikację na telefon

Bastione di San Rocco

Il bastione nord-ovest (elemento angolare della fortificazione, a struttura pentagonale con i lati più lunghi che fuoriescono oltre la pianta) inizialmente era dedicato alla Beata Vergine Maria, fin dall’inizio del XVIII secolo è denominato di San Rocco; fu eretto negli anni 1631-1636 sotto la direzione del muratore di Cracovia Jan Zymart. Fu modificato nel 1751 grazie ai doni di Michał Morsztyn, castellano della Piccola Polonia meridionale, pertanto è noto anche come bastione della famiglia Morsztyn. Durante il restauro nel 1992 all’interno fu scoperto il bastione originale risalente al XVII secolo, che protesse la roccaforte contro gli attacchi degli svedesi durante “il diluvio svedese”, successivamente inglobato nelle nuove mura.

Alabarde

La maggior parte degli oggetti che compongono l’esposizione di armi inastate sono costituiti da alabarde, partigiane e spuntoni risalenti al […]

Oggetti risalenti al diluvio svedese

I resti affascinanti della difesa del monastero durante il diluvio svedese sono costituiti da palle di cannone e gusci di […]

Collezioni di cimeli militari

La collezione di cimeli militari di Jasna Góra, esposta all’interno del bastione di Santa Rocca, è composto parzialmente di bottini […]

Bottino di Vienna

Una gruppo imponente di trofei è costituito dagli oggetti legati alla persona di re Jan III Sobieski, provenienti dai doni […]

Arazzo “Battaglia di Ponte Milvio”

L’arazzo di grandi dimensioni, unico nelle collezioni di Jasna Góra, fu realizzato in uno dei famosi laboratori di tessitura di […]

Cortina d’ingresso della tenda del Grand Visir Kara Mustafa

Il tessuto orientale più imponente tra quelli ammirabili nella collezione di Jasna Góra è la cortina d’ingresso della leggendaria tenda […]

Armi da fuoco in stile orientale

Sullo sfondo di tessuti turchi risalenti al XVII secolo è esposto un gruppo di armi risalenti al periodo dal XVII […]

Costoliere del re Stefan Batory

Tra i più preziosi ex voto bisogna citare il costoliere da parata di re Stefan Batory, esempio di arma orientale […]

Elsa e fodero della sciabola di Stanisław Żółkiewski, gran etmano della corona

L’etmano Stanisław Żółkiewski (1547-1620) fu uno dei più grandi generali della storia della Repubblica, offrì come ex voto a Jasna […]

Mazza di Józef Potocki, gran etmano della corona

Mazza offerta come ex voto dall’etmano Józef Potocki (1673-1751), uno dei più grandi magnati della Repubblica e fondatore del bastione […]

Mazza di Stanisław Rewera Potocki, gran etmano della corona

Mazza in stile polacco-sarmata realizzata in Turchia alla fine del XVI/XVII secolo, nel 1655 fu donata a Jasna Góra dall’etmano […]

Mazza di Stanisław Jan Jabłonowski, gran etmano della corona

Mazza di tipo ungherese appartenente all’etmano Stanisław Jan Jabłonowski (1634-1702), donata come ex voto molto probabilmente dopo l’assedio di Vienna […]

Mazza di Tymoteusz Cieciura, atamano cosacco

Mazza di tipo ungherese risalente al XVI/XVII secolo, donata da re Jan Kazimierz come ex voto dopo che il 5 […]

Mazza di Marcin Kalinowski, etmano campale della corona

Nella collezione di Jasna Góra si trovano 5 preziose mazze di etmani di estrema bellezza. La mazza è un’arma composta […]